Chi sono…

Chi sono? Una domanda che mi pongo spesso, la verità è che non lo so nemmeno io.

Io

Mi chiamo Roberta, appartengo alla classe 1978, per alcuni sono ancora giovane, per altri troppo avanti con l’età, forse perché (come in ogni cosa) è solo questione di punti di vista! Appassionata di fotografia non perdo occasione per immortalare qualcosa o qualcuno.

Per dieci lunghi anni ho vissuto lontano dalla Sicilia, a Milano, una città che mi ha regalato e allo stesso tempo tolto tantissimo. Si può dire che è stato il mio primo vero “espatrio”! Troverete diverse disavventure nel mio libro “Eppure, me l’avevano detto”, disponibile in tutti gli store online. Ho provato a raccontarvi i vari incontri che, nel bene e nel male, hanno cambiato il percorso della mia vita.

Sono poi rientrata nell’Isola, per circa tre anni, ma la voglia di evadere da certi contesti era ancora forte, motivo per cui ho rifatto le valigie con destinazione Toscana. Dopo tre anni di ottimo vino e chianina però ho deciso di azzardare, percorrendo verso nord una quantità di chilometri sufficienti a farmi sentire in salvo, abbastanza lontana dall’Italia.

Il mio paese mi aveva delusa, amareggiata, sconfortata, volevo vivere il più lontano possibile da quel pessimismo cosmico. La Germania mi sembrava il giusto compromesso.

Se potessi tornare indietro cambierei sicuramente meta, però consiglio a tutti di provare l’esperienza estera perché, a prescindere dal rimanere o meno, ogni cosa assume un colore diverso. Lì, in quei due anni di vita teutonica, nasce il mio blog e la pagina Fb “Se anche il ragionier Ugo espatria”, la rappresentazione perfetta di un italiano medio che, senza referenze da guinnes, parte e si mette alla prova.

Piazzetta

Oggi il ragionier Ugo è un contenitore di esperienze, provenienti da ogni parte del mondo. Mi piace dire che è una piccola finestra sul mondo. Per quanto riguarda me, sono di nuovo in partenza, direzione Vienna!

Che dire…buon viaggio!!!

Roberta

Continue Reading