Come hanno trovato lavoro “gli altri” in Germania?

Rieccoci qui a parlare di un argomento trattato ma forse non abbastanza. Cosa fanno gli stranieri (italiani compresi) che vivono in Germania? Ovviamente vi riferirò quello che vedo, non avendo la sfera magica non posso sapere quello che succede in tutte le zone della Germania (per sapere questo sono molto utili i vostri commenti e le vostre esperienze).

IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA

Escludiamo logicamente i laureati, i medici, gli ingegneri, gli architetti o tecnici specializzati vari. Loro sapranno già che percorso seguire e attraverso quali canali. Resta fermo però, anche per loro, un punto…saper comunicare in tedesco è indispensabile! Come sarebbe indispensabile parlare italiano in Italia. Quindi mi vorrei soffermare su tutti quelli che hanno un diploma di scuola media superiore, alcune di voi hanno solo il diploma di scuola media inferiore e molti tra voi non parlano il tedesco o ne conoscono solo qualche parola. E’ questa la tipologia di persone che spesso mi chiede consigli e altrettanto spesso si lamenta perchè gli articoli letti creano in loro sconforto. Qualcuno ha detto “perchè ci volete scoraggiare”? Beh…se informare secondo voi significa scoraggiare…allora vi voglio scoraggiare! Scherzi a parte abbiate ben chiara in testa una cosa…che voi veniate o non veniate a noi personalmente cambia poco…in base a quale principio crediate che qualcuno da qui abbia voglia di ostacolarvi…questo mi sfugge. Inoltre dimostra che in tanti preferiscono selezionare le notizie in base alle proprie aspettative escludendo quelle meno allettanti ma così tralasciando elementi importantissimi! Comunque…veniamo a noi.

Gli stranieri senza particolari specializzazioni qui in Germania sono tantissimi. Molti arrivano da zone povere, da zone di guerra o da zone nelle quali vige ancora la dittatura, quindi sono decisamente più abituati rispetto a noi italiani a patire, a stringere i denti, a non mangiare e a sopportare l’insopportabile. Si si lo so…ora qualcuno starà dicendo “ma qui in Italia la situazione è insopportabile”! Lo sarà anche ma, rispetto ad altre zone, potete stare tranquilli…non siete messi così male.

Tornando agli stranieri in Germania…lavorano quasi tutti presso fabbriche tedesche, chi è finito nei ristoranti italiani starà ancora rimpiangendo il momento in cui ha deciso di espatriare…leggi qui. E’ difficile farsi assumere direttamente dall’azienda perchè queste ultime, per risparmiare e non avere vincoli, si affidano per lo più ad agenzie interinali. Anche parlando non benissimo il tedesco è possibile trovare un impiego. Ovviamente bisogna essere in grado di comunicare un minimo, capire e farsi capire. Gli stipendi in questi casi si aggirano intorno ai 1000 euro per 40 ore la settimana. Se avete la famiglia a carico o fate straordinari potete guadagnare un centinaio di euro in più. Una persona assunta direttamente da un’azienda (lavora in fabbrica) ci ha riferito che facendo ogni settimana tantissimi straordinari arriva a prendere massimo 1500 euro al mese.

Ognuno è libero di voler lasciare l’Italia per mille motivi. Per il piacere di provare un’esperienza all’estero, per imparare una nuova lingua, per una routine che inizia a stare stretta…moltitudini di argomenti validissimi che sosterrebbero i vostri sforzi qui in terra straniera. Certo non è il massimo alzarsi alle 4.00 tutte le mattine d’inverno per spalare la neve prima di uscire o per fare scongelare la macchina, andandosi poi ad infilare sette/otto ore in fabbrica per uscirne neri come vi foste tuffati dentro un camino (perchè ovviamente tutti i lavori peggiori sono riservati agli stranieri)…ma sarebbe una scelta consapevole e non peserebbe come potrebbe pesare nel cuore di chi era venuto qui immaginando di trovare chissà cosa.

E non venite a raccontarmi che qui in Germania si può trovare lavoro senza particolari referenze, non parlando il tedesco e riuscendo anche a guadagnare 2500/3000 euro al mese solo mettendo la buona volontà perchè questa è pura follia! Un conto è inseguire un sogno, un ideale…un conto è non avere i mezzi per raggiungere l’obiettivo. Se il vostro obiettivo è quello di venire qui e guadagnare tanti soldi dovete avere tutte le carte in regola altrimenti sarete solo uno dei tanti e guadagnerete mille euro al mese (se avrete la fortuna di trovare lavoro)

Qualcuno dirà…ma gli stipendi di cui parlano? Esistono, certo che esistono, conosco tedeschi che guadagnano fino a 4000 euro al mese. Voi siete per caso tedeschi? Avete fatto qui le scuole? Avete conseguito un Abitur? Fatto un Ausbildung? Siete già perfettamente integrati in questo sistema, ne fate parte integrante perchè siete cresciuti qui? No…eh…no??? E allora perchè vi fate imbambolare con la storia degli stipendi da urlo?

come-risparmiare-sulla-spesa2

Un argomento che vorrei finalmente chiudere qui è quello della spesa. A volte mi sembra di parlare da sola. Mi risulta che anche in Italia se vai al discount spendi la metà rispetto ad un Esselunga per esempio. Quindi perchè vi fate forti dicendo che avete fatto la spesa al Lidl o Aldi (che sono discount) in Germania e avete speso la metà??? In terra nostra facciamo tutti gli schizzinosi…no non vado al discount, non so cosa mangio, non mi fido…e all’estero subito pronti a dire che le cose costano la metà perchè siete andati a fare la spesa in un posto che in Italia snobbavate!

Questo mi fa pensare che c’è un problema di fondo, un’incongruenza!!!

Scusate il tono sarcastico ma certe cose mi fanno innervosire…non sono ammissibili.

Una volta era possibile partire con la valigia di cartone e fare soldi, se volete le ho anche io un paio di persone da mostrarvi che sono riuscite a farlo, ma oggi questo giochino non funziona più. Leggete anche quest’articolo (vedi qui), Cristina ha avuto un’esperienza positiva in Germania ma dice anche che condizioni devono esistere per ottenere un minimo di successo.

Altra cosa, sono sempre ben accetti i commenti e le esperienze di chi vive in loco e racconta ciò che ha vissuto…consiglio invece a chi ha fatto solo la vita da turista in Germania di aspettare, di toccare con mano vivendo sul posto prima di osannare qualcosa o smontarne un’altra!

La Germania è bella, piena di verde, la gente potrebbe piacere o meno…l’importante è sapere quello che cercate…e le varie informazioni che vi forniamo possono aiutarvi a capire se ci sono possibilità o meno.

Per vincere una partita bisogna avere buone carte in mano!

Punti fermi:

  • Non tutta la Germania è come Berlino quindi non usatela come termine di paragone*

* Francesca mi scrive questo commento su Fb (Sottoscrivo tutto assolutamente e aggiungo anche che la realtà a Berlino non è diversa)

  • Non è semplice trovare casa in affitto (Leggi qui)
  • La vita non costa la metà

Le persone che hanno avuto esperienze negative in Germania difficilmente ve lo racconteranno

2 commenti

  1. Ciao! Purtroppo i luoghi comuni viaggiano ad una velocità decisamente maggiore rispetto alle notizie reali. Tocca anche a me lo “sporco lavoro” di sfatare i miti…ma qualcuno deve pur farlo…ahahahah…grazie a te per questa testimonianza! Saluti dalla Germania! Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*