Gli italiani sono il popolo più ignorante d’Europa

Un’articolo di ieri dell’Espresso riporta i dati relativi ad una ricerca Ipsos Mori fatta nel Regno Unito.

“Gli italiani credono di essere circondati da musulmani, di essere stati invasi dagli immigrati, di essere tutti disoccupati, di avere troppi vecchi in giro e pensano (anche) che moriranno presto”.

L’articolo riporta alcuni dati…vediamoli:

Questa ricerca dimostra come il nostro sia il Paese più ignorante d’Europa, nel senso che “ignora” (cit. Aldo, Giovanni e Giacomo) la reale dimensione di alcuni fenomeni e vive nella reale convinzione che tutto vada drammaticamente peggio.

mappa-ignoranza-1024x726

La ricerca in questione fa vedere come un po’ tutti nel Continente tendano a credere che ci siano più immigrati o musulmani del reale, ma come la spariamo grossa noi davvero nessuno. Alcuni numeri credo meritino davvero di essere sottolineati (gli altri li trovate qui).

Nel nostro Paese si crede che il 30 percento della popolazione sia composta da immigrati (in realtà è il 7), che il 20 siano musulmani (sono appena il 4), che il 48 percento siano over 65 (sono in realtà il 21) e che i disoccupati siano il 49 percento (sono il 12). In pratica viviamo in un incubo.

Da questi numeri credo siano chiare due cose:

1) La politica degli allarmi, delle emergenze, del “ci stanno invadendo”, del “moriremo tutti”, attecchiscono dannatamente bene e non esiste dato statistico in grado di smentirle. Ed è ovvio quanto faccia comodo a certi partiti;

2) C’è una gigantesca responsabilità del sistema dell’informazione (di cui anche il sottoscritto fa parte) che si dimostra assai inadeguato nel descrivere la realtà e preferisce cavalcare ogni allarme.

Se ne può uscire in qualche modo? Non sono particolamente ottimista…

Questo era il pensiero di Mauro Munafò (giornalista)…e secondo voi? Ne usciremo?

 

Fonti:

http://munafo.blogautore.espresso.repubblica.it/about/

http://www.theguardian.com/news/datablog/2014/oct/29/todays-key-fact-you-are-probably-wrong-about-almost-everything

2 commenti

  1. Saremo pure “ignoranti” – sul disfattismo della stampa italiana ci sarebbe da scrivere un altro articolo – ma non abbiamo un partito di estrema destra come il Front National.

    In Francia saranno forse meno “ignoranti” ma il razzismo strisciante è un fenomeno atavico, dilagante e socialmente accettato/giustificato (i pochi che accettano di parlarne ti fanno capire che si sentono superiori a tutto e tutti perché… francesi).
    😉
    Un saluto dalla Provenza,

    Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*