L’omicida e il dipinto dei miracoli #Catania

Il negozio nel quale lavoro si trova nel centro storico di Catania. Dall’ingresso, volgendo lo sguardo in altro a destra, posso ammirare un meraviglioso campanile. Una croce si erge discreta verso il cielo, degli archi invece fanno da cornice alle antiche campane e da riparo ai piccioni.

Immagine presa da internet
Immagine presa da internet

Incredibile ma vero…non so di quale chiesa si tratti. Sono certa che molti turisti e travel bloggers siano più informati di me…siciliana di origine, vagabonda per vocazione. Per rimediare al danno corro a dare una sbirciatina su Google…datemi un secondo…trovata!

E’ la chiesa Crocifisso dei Miracoli. Questo nome particolare ha origini decisamente fiabesche. Si narra che nel XVIII secolo la zona in cui sorge oggi la chiesa si trovasse oltre le mura della città. Un omicida cercava di nascondersi tra le colline e le grotte scavate nella lava, vivendo però in uno stato di profondo pentimento. Rintanato per non farsi trovare, si mise a dipingere un’immagine di Gesù crocifisso con Maria e San Giovanni. In seguito, pregando davanti a quell’immagine, molte persone ottennero grazie, da qui il nome dei “Miracoli”.

Non si trovano altre notizie riguardo le origini della struttura, sono molto curiosa di sapere se quel dipinto esiste davvero e si trova all’interno della chiesa…penso che presto andrò a curiosare di persona…intanto continuerò a guardarla facendomi rapire dal fascino di quell’antica bellezza…

Immagine presa da internet
Immagine presa da internet

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*